committed to historic Baptist & Reformed beliefs

 

LA CONFESSIONE DI FEDE BATTISTA DEL 1689

 

4. Della creazione

1. Nel principio ?piaciuto a Dio Padre, Figlio e Spirito Santo1, per la manifestazione della gloria della sua eterna potenza2, sapienza e bont? creare o fare il mondo e tutte le cose in esso, sia le visibili che le invisibili, nell'arco di sei giorni; e tutto era molto buono3.

1 Gv 1,2-3; Eb 1,2; Gb 26,13
2 Rm 1,20
3 Col 1,16; Gen 1,31


2. Dopo aver fatto tutte le altre creature, Dio cre?l'uomo, maschio e femmina4, con un'anima razionale ed immortale5, rendendolo idoneo a vivere quella vita al suo servizio per la quale era stato creato. L'uomo fu creato ad immagine di Dio, in conoscenza, in giustizia ed in vera santit?sup>6, con la legge di Dio scritta nel cuore7 e con la capacit?di adempiervi. Tuttavia egli aveva la possibilit?di trasgredirla, essendo lasciato alla libert?della propria volont?la quale era soggetta a cambiamento8.

4 Gen 1,27
5 Gen 2,7
6 Eccl 7,29; Gen 1,26
7 Rm 2,14-15
8 Gen 3,6


3. Oltre alla legge scritta nel cuore, l'uomo ricevette l'ordine di non mangiare dell'albero della conoscenza del bene e del male9. Finch?osserv?questo comandamento fu felice nella comunione con Dio ed ebbe dominio su tutte le altre creature10.

9 Gen 2,17
10 Gen 1,26-28

 
 
The Reformed Reader Home Page 


Copyright 1999, The Reformed Reader, All Rights Reserved